Dario F. Marletto è socio di: e collabora con:
Siracusa | 26-04-2017 | 11:52
CONSULENZA SUL RESTAURO PERIZIE SU OPERE D'ARTE CONTATTI
CONSULENZA SUL RESTAURO
Il primo passo prima di pensare di restaurare un'opera d'arte è capire quale strada si debba percorrere per ridurre al minimo l'impatto dell'intervento sull'opera stessa, quindi elaborare un vero e proprio progetto di restauro.
Per questo motivo è necessario che sia un professionista ad ad indicarci la strada più giusta per ottenere il massimo risultato con la minore interferenza possibile sull'opera.
Troppo spesso il restauro è stato visto come una serie di operazioni routinarie, ma questo approccio non è scientifico: : ogni problematica va affrontata in modo corretto perchè ogni opera è diversa dall'altra. Si pensi solo, ad esempio per l'arte antica, a quanti altri restauri ha subito l'opera e a quanti materiali differenti siano stati utlizzati per la sua pulitura o per sua conservazione. Per questo motivo ancora oggi le buone scuole di restauro fanno studiare ai futuri conservatori, le tecniche antiche di restauro, non solo perchè alcune di queste tecniche sono ancora oggi valide, ma anche per conoscere e poter ipotizzare quali di queste siano state utilizzate su un'opera che ci troviamo oggi a dover restaurare. Nell'arte moderna poi, i materiali e le tecniche sono radicalmente cambiate e spesso la cura che un tempo il pittore dedicava alla preparazione dei suoi supporti pittorici è cosa considerata obsoleta e in un certo senso una perdita di tempo, tempo sottratto a alla creazione dell'opera stessa. Quindi una semplice operazione routinaria quale quella di bagnare la tela prima di utilizzarla perchè questa si ritiraesse e non avesse più nulla da temere da un'eventuale esposizione ad un ambiente umido, diventa già alla fine del XVIII secolo un'operazione "evitabile". Questa semplice informazione risulta di fondamentale importanza nel momento in cui si decide di foderare un dipinto con la tecnica della colla di pasta fredda, perchè non tenere conto di questo modesto dato potrebbe portare alla perdita totale del dipinto.
La casistica nel mondo della conservazione delle opere d'arte, è veramente molto ampia, ed è per questo che la scelta e la valutazione del professionista, è tutt'oggi supporto imprescindibile; l'esperienza del restauratore, i suoi studi, le difficoltà affrontate, lo hanno formato al suo mestiere, dotandolo di quella sensibilità fondamentale quando si affronta una problematica conservativa.

 
   

 

 
 

 

DARIO F. MARLETTO
Sicilia - Italia

© Copyright 2013-2015 Marletto

 

segreteria@restaurosicilia.com
cell. +39 328 9059530
fax +39 06 62276627
http://www.restaurosicilia.com
DESIGN BY: herman normoid